Chi Siamo

Zelda – compagnia teatrale professionale

Se vuoi fare presto viaggia da solo, ma se vuoi andare lontano fatti accompagnare.

Questo antico proverbio africano riassume in poche parole le ragioni per le quali abbiamo deciso di far confluire diverse esperienze professionali in un unico progetto artistico e imprenditoriale.
Zelda e i suoi collaboratori offrono un’alternativa professionale nel mondo dello spettacolo per la produzione, la gestione e l’organizzazione di eventi teatrali e culturali. Le nostre proposte sono tutte caratterizzate da un approccio particolarmente dinamico, originale e coinvolgente senza mai rinunciare alla riflessione su importanti temi sociali e all’impegno civile.
In un settore storicamente sofferente per la mancanza di applicazione delle norme previdenziali e per l’assenza di trasparenza fiscale, Zelda garantisce una corretta contrattualizzazione e il rispetto del diritto al lavoro per artisti e maestranze.

Filippo Tognazzo
Regista, attore, formatore e autore SIAE da anni impegnato in percorsi di ricerca teatrale, nel 2001 si laurea con lode in discipline delteatro al DAMS di Bologna. Inizia quindi un percorso di formazione attraverso stage e seminari approfondendo la Commedia dell’Arte, il lavoro sulla maschera e quello sulla narrazione. Nel 2003 vince la borsa europea Nexus e lavora a Parigi presso lo Studio Théâtre de Montreuil, poi Académie Internationale des Arts du Spectacles diretta da Carlo Boso.
Dal 2008 è direttore artistico di Zelda – compagnia teatrale professionale, con la quale ha portato in scena gli spettacoli Bedròs o il resto della spada (collaborazione alla drammaturgia di Antonia Arslan), I Vulnerabili (oltre 250 repliche e 80mila spettatori), SAD – Sopravvivere all’Auto Distruzione (finalista Premio OFF – Teatro Stabile del Veneto 2011), Treni, aironi e farfalle (uomini e sport), Chi se ne frega del varietà, La cattiva strada – Ballata per Fabrizio de Andrè, Far finta di essere – Tributo a Giorgio Gaber, Le cose mute, Musi Neri.
Come formatore e regista ha collaborato con numerose realtà venete, lavorando con bambini, studenti universitari, adulti e disabili. Dal 2008 è docente di teatro e dizione presso l’Università Popolare di Camponogara (Ve). Nel 2005 ha vinto il terzo premio a Piccoli palcoscenici con Un Ubu Re, il secondo premio con Macbeth! e nel 2004 Primo Premio e Premio speciale con Viaggiatori.
Ha curato la regia per importanti eventi fra i quali l’edizione 2012 di Ad Alta Voce (Venezia, Cesena e Bologna) per Coop Adriatica.
Nel 2012 ha vinto il premio Città Impresa – Fabbricatore di idee.

www.zeldasrl.com